Promuovere un’attività locale sul web: perché è giusto esserci?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Quanti di voi hanno aperto una pagina Facebook della propria attività solamente perché “ce l’avevano tutti”? Bravi, avete fatto bene. Già perché è innegabile che le persone (e quindi i vostri potenziali clienti) passano tantissimo tempo sugli smartphone, sul web e sui social. Ed è proprio lì che sperano e vogliono trovare informazioni prima di un acquisto. E voi dovete esserci (con una strategia ad hoc che preveda come e dove essere presenti sul web). Questo non vale solo per le grandi aziende ma anche per le piccole realtà: sì anche le piccole attività locali della Val Tidone, della provincia di Piacenza e dei piccoli paesi possono essere presenti in modo proficuo sul web e sui social network per aumentare le vendite e far crescere i guadagni.

Il potenziale cliente cerca sul web informazioni prima di acquistare

Il rapido sviluppo degli e-commerce e delle vendite online non deve spaventare. Negli ultimi anni abbiamo assistito alla chiusura delle piccole attività in città e in località più piccole e defilate dai centri metropolitani. Il consumatore preferisce infatti fare tutto sul web: dalla ricerca all’acquisto, vedendosi recapitare comodamente a casa il pacco con la merce. Tutto questo è vero, è inevitabile e in alcuni casi irreversibile.

“Ma cosa possono fare le piccole attività che hanno deciso di resistere?”

Il potenziale cliente non solo cerca e acquista sul web, ma cerca sul web prima di acquistare presso un punto vendita fisico. Può effettuare una ricerca generica come “candele vaniglia piacenza” oppure cercare proprio la tua attività per “avere un’idea”. La prima impressione sul web potrebbe essere la molla che spinge l’utente a posare lo smartphone, uscire e recarsi proprio presso la tua attività. Sul web c’è il tuo indirizzo? Ci sono gli orari di apertura? C’è un numero di telefono a cui rivolgersi? Tutte queste informazioni sono espresse in modo chiaro e facilmente reperibili? Queste sono solamente alcune delle caratteristiche (base) che deve avere la tua presenza online.

Il vero punto di forza di un’attività locale è essere un’attività locale

Una piccola inversione di tendenza si sta verificando nel mercato italiano: stanno lentamente risalendo la china infatti le piccole attività e il commercio locale. Il loro punto di forza? L’unicità. Quando si acquista (si mangia, si beve, si legge, si soggiorna…) presso un’attività locale si entra in un modo unico e diverso da qualsiasi altra attività ed è proprio questa unicità su cui i piccoli commercianti devono concentrarsi. Chi sceglie un’attività locale lo fa perché vuole un contatto diretto, vuole vivere un’esperienza che va ben oltre il semplice scambio “soldi-bene/servizio”. La storia del commerciante, del negozio stesso, le informazioni sul prodotto, il contesto territoriale sono valori aggiunti che nessun e-commerce può dare. Queste peculiarità devono unirsi ai punti base che ho citato nel paragrafo precedente per formare la presenza online dell’attività.

Attività locale significa nessun e-commerce?

Non è così: molte attività locali hanno deciso di affiancare alla tradizionale vendita diretta un e-commerce che aggiunge un’ulteriore servizio su misura per il cliente. Inutile aggiungere che anche l’e-commerce deve rispettare le regole dell’unicità, altrimenti rischia di diventare l’ennesima copia di un qualsiasi negozio online.

Greta

Greta

Hello! Sono Greta Cavallari e Sonetto Bit è il mio blog: qui si parla delle mie storie e del mio lavoro nel campo del web content marketing e social media management. Scopri cosa posso fare per te oppure perditi tra immagini e post...d'ispirazione, come piace chiamarli a me!
Greta
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *